Stampa questa pagina
Gen 23, 2017

Al polifunzionale "Padre Pino Puglisi" la rassegna cinematografica per raccontare i valori e gli ideali della vita.

Ai nastri di partenza, ormai, la prima rassegna cinematografica “Oltre… film per condividere ideali e sogni” patrocinata dalla nostra parrocchia e curata dai giovani del Servizio Civile Nazionale in collaborazione con il centro di aggregazione giovanile Luigi Marafioti ed il coordinamento di Libera per la Piana di Gioia Tauro.

Cinque le proiezioni gratuite in programma – da gennaio a maggio, una per mese – presso il centro polifunzionale Padre Pino Puglisi, in via Catena, incentrate su tematiche esistenziali , riflesse in pellicole di autentico cinema d’autore. Si inizia il 26 gennaio con “Anita B.” del regista italiano Roberto Faenza che ha voluto raccontare l’esperienza post bellica di una giovane sedicenne ebrea ungherese sopravvissuta ad Auschwitz. Il film, proiettato appositamente in concomitanza della Giornata della memoria,come ha dichiarato il regista, “ non è un altro film sull'Olocausto, ma piuttosto sulla memoria. Quella memoria che manca anche al nostro Paese e di cui è nemica su tutti la tv”. La traccia del 17 febbraio è “Io prima di te” di Thea Sharrock nella quale si rivisiterà il tormento esistenziale avviluppato attorno all’eutanasia di un giovane ricco banchiere mentre il 10 marzo con “Grace di Monaco” di Olivier Dahan si rivivrà la vita romanzata della bellissima Grace Kelly interpretata dall’attrice premio Oscar Nicole Kidman. Con “Il Pescatore di sogni” del regista svedese Lasse Hallström, il 21 aprile, spazio alla caparbietà ed infine con “Invictus” di Clint Eastwood il racconto della storia di un gigante dei valori e della libertà del ventunesimo secolo, Nelson Mandela, e delle sue battaglie per la pacificazione e l’integrazione di una intera generazione. L’orario delle proiezioni al pubblico è previsto per le 21. Prima della proiezione ci sarà la presentazione della pellicola, mentre dopo la visione è previsto il dibattito.