Mag 8, 2018

Cristiani corresponsabili per una comunità sempre più viva

Molto partecipato e riuscitissimo è stato l’incontro che si è tenuto domenica 29 aprile, rivolto a tutta la comunità parrocchiale allo scopo di promuovere il sostegno economico alla chiesa cattolica.

 

Assente forzato -  per il lieto evento della nascita del quarto figlio -  il responsabile parrocchiale, diocesano e regionale del Sovvenire, Walter Tripodi, che fortemente ha sollecitato l’incontro, ha preso subito la parola il nostro Parroco, don Pino Demasi, il quale, nel suo incisivo intervento ha presentato i valori ecclesiali e civili su cui si fonda il sostegno economico alla Chiesa.

Immagini e video hanno tracciato poi  un breve excursus sulla vita delle prime comunità cristiane, sulla loro organizzazione e sulle forme di mantenimento economico. Una testimonianza, quella della chiesa primitiva, che ricorda ad ogni modo ai cristiani di oggi la necessità della corresponsabilità anche in campo economico. Una corresponsabilità che, grazie al  Concordato del 1984, si esercita anche con due nuovi strumenti: le offerte liberali “insieme ai sacerdoti” e la destinazione dell’8xmille dell’Irpef.

Rilevanti, in questo  senso, anche gli interventi del responsabile del Centro di Aggregazione Giovanile “Luigi Marafioti”, Giuseppe Politanò, e dell’animatrice del Progetto Policoro, Adriana Raso.

Il primo ha messo  soprattutto in luce quello che è lo sviluppo e le attività del Centro di Aggregazione Giovanile “Luigi Marafioti”, popolato sempre più da giovanissimi e ragazzi, che in alternativa alla strada vedono nel centro, con le sue molteplici proposte, il luogo della crescita umana e cristiana. La seconda testimonianza, invece, ha evidenziato l’impegno della Chiesa per i    giovani attraverso il Progetto Policoro ed il microcredito diocesano.

Entrambe testimonianze, che hanno provocato un dibattito molto interessante e costruttivo  tra le numerose persone  presenti, che si son potuti rendere conto di come l’8xmille ha fatto tanto per molti.

Rocco Sorace

Comunicazioni

PROCESSIONE della Statua di Santa Marina e delle statue dei Santi venerati in Città.

Aperte le adesioni per i portatori

Leggi tutto...

Festeggiamenti Santa Marina Vergine - Patrona della Città

SANTA MARINA Festa 2018

MALA'NDRINE - Anche i Re Magi sono della 'ndrangheta

Malandrine 18 luglio polistena

Notizia da AGENSIR

Servizio Civile 2017 - Bando e Allegati

servizio civile 2017 parrocchia sm vergine polistena

8xmille

AgenSIR

Servizio Informazione Religiosa

ORARIO MESSE - Chiesa della Trinità

Sabato e Prefestivi

ore 21.00

ORARIO MESSE - Chiesa Matrice S. Marina Vergine

 

Feriali e Prefestivi:
ore 7:15 - 19.00

Giorni Festivi Mattina:
ore 7:00 - 09.30 - 11.30

Giorni Festivi Pomeriggio:
19.30

 
 



Il vero esilio per gli Ebrei, affermava don Tonino Bello, si ebbe quando essi cominciarono a sopportarlo. Una frase che resettata ad oggi suonerebbe: "L'esilio della coscienza civile di un Paese si ha quando i cittadini cominciano a sopportarlo”. Con un po’ di storia, intelligenza e umanità intendiamo provare, facendo fino in fondo la nostra parte, a dissipare quest’ombra, lasciando nuove tracce. Con in mano e nel cuore il Vangelo di Gesù Cristo e la Costituzione repubblicana del nostro Paese, come comunità cristiana intendiamo impegnarci a condurre una lotta non violenta accanto a chi, immigrato irregolare, indigente, precario, disoccupato, indifeso, muore di troppo lavoro, di poca sicurezza, di assenza di diritti, di mancanza di tutele sociali, di mafia.