Lug 26, 2018

In un anfiteatro stracolmo di persone conclusa la trentesima edizione dell’Estate Ragazzi

A conclusione dello spettacolo finale, i ragazzi hanno voluto fare dono alla città del  seguente messaggio.

 

Uno spaccato sociale della nostra quotidianità.
La vita che incontra la vita.
Gli sguardi, i sogni, i desideri e le speranze che animano le giornate e arricchiscono la storia: la nostra storia.

Trent’anni di Estate Ragazzi che hanno generato comunità, trent’anni di impegno quotidiano e costante fatto di volti, fatto di donne e uomini che hanno cambiato la storia di Polistena.
Trent’anni per costruire speranza, trent’anni di consapevolezze: la diversità sale della vita, l’accoglienza e le pratiche di prossimità per continuare a riconoscerci uomini, la centralità della dignità umana, la lotta alle mafie, la forza di camminare a testa alta e con la schiena dritta, il coraggio di essere fratelli, la gioia e la felicità di donarsi.
Trent’anni di noi...di tutti noi.
Una storia collettiva che continuerà a camminare sulle gambe di chi verrà dopo.

A noi e a voi rimane la responsabilità di guidare i passi dei più piccoli e di sostenere i più deboli per continuare a costruire comunità diverse, comunità di pace.

Non lasciateci soli, non lasciate soli i vostri figli.
Aiutateli a farli crescere da uomini liberi rifiutando ogni compromesso, rifiutando le logiche della prepotenza e della prevaricazione, rifiutando la cultura mafiosa e salvaguardando, sempre, la cultura della Vita.

Quella vita che educa alla vita.

Comunicazioni

Festeggiamenti Santa Marina Vergine - Patrona della Città

SANTA MARINA Festa 2019

Libero Cinema in Libera Terra 2019

Libero Cinema in Libera Terra

Festeggiamenti Maria SS. dell'Itria

Maria SS Itria Polistena

Notizia da AGENSIR

Servizio Taxi Sociale chiama il 3206405678

diamo vita ai giorni

8xmille

AgenSIR

Servizio Informazione Religiosa

ORARIO MESSE - Chiesa della Trinità

Chiesa della Trinità

Sabato e prefestivi:

 ore 21.00

ORARIO MESSE - Chiesa Matrice S. Marina Vergine

 

Chiesa Matrice Santa Marina Vergine

Feriali:           ore 07.30 

Prefestivi :     ore 19.00

Festivi :          ore 07.00  - 09.30 - 11.30 - 19.30



Il vero esilio per gli Ebrei, affermava don Tonino Bello, si ebbe quando essi cominciarono a sopportarlo. Una frase che resettata ad oggi suonerebbe: "L'esilio della coscienza civile di un Paese si ha quando i cittadini cominciano a sopportarlo”. Con un po’ di storia, intelligenza e umanità intendiamo provare, facendo fino in fondo la nostra parte, a dissipare quest’ombra, lasciando nuove tracce. Con in mano e nel cuore il Vangelo di Gesù Cristo e la Costituzione repubblicana del nostro Paese, come comunità cristiana intendiamo impegnarci a condurre una lotta non violenta accanto a chi, immigrato irregolare, indigente, precario, disoccupato, indifeso, muore di troppo lavoro, di poca sicurezza, di assenza di diritti, di mancanza di tutele sociali, di mafia.