Mar 22, 2017

L’iniziativa 24 ore per il Signore nella nostra Chiesa parrocchiale

Sarà la nostra Chiesa parrocchiale,unitamente al Duomo di Gioia Tauro, ad ospitare quest’anno l’iniziativa 24 ore per Signore.

 

Anticipata di un giorno, a causa della concomitanza con la Solennità dell’Annunciazione del Signore – MARIA SS. ANNUNZIATA, patrona della Diocesi, l’iniziativa prevede l’apertura della nostra Chiesa Parrocchiale ininterrottamente dalle ore 18 di Giovedì 23 alle ore 16.00 di Venerdì 24.

Oltre l’apertura straordinaria della Chiesa, è prevista l’Esposizione del Santissimo con momenti di adorazione individuale e comunitaria. Durante il corso della giornata ci saranno sacerdoti disponibili per le Confessioni.

Comunicazioni

LA NOTTE DEI SANTI

Appuntamento per i bambini dell'iniziazione, Mercoledì 31 ottobre ore 15.30

Leggi tutto...

Cammino di iniziazione alla vita cristiana

Orario Incontri di catechesi

Leggi tutto...

DAL 3 OTTOBRE IL CORSO DI PREPARAZIONE AL MATRIMONIO

Leggi tutto...

Notizia da AGENSIR

Servizio Civile Universale 2018 - Bando e Allegati

servizio civile universale

Servizio Taxi Sociale chiama il 3206405678

diamo vita ai giorni

8xmille

AgenSIR

Servizio Informazione Religiosa

ORARIO MESSE - Chiesa della Trinità

Giorni Festivi Mattina:
ore 9:00 

ORARIO MESSE - Chiesa Matrice S. Marina Vergine

 

Feriali e Prefestivi:
ore 7:15 - 18.00

Giorni Festivi Mattina:
ore 7:00 - 10.00 - 11.30

Giorni Festivi Pomeriggio:
18.00

 
 



Il vero esilio per gli Ebrei, affermava don Tonino Bello, si ebbe quando essi cominciarono a sopportarlo. Una frase che resettata ad oggi suonerebbe: "L'esilio della coscienza civile di un Paese si ha quando i cittadini cominciano a sopportarlo”. Con un po’ di storia, intelligenza e umanità intendiamo provare, facendo fino in fondo la nostra parte, a dissipare quest’ombra, lasciando nuove tracce. Con in mano e nel cuore il Vangelo di Gesù Cristo e la Costituzione repubblicana del nostro Paese, come comunità cristiana intendiamo impegnarci a condurre una lotta non violenta accanto a chi, immigrato irregolare, indigente, precario, disoccupato, indifeso, muore di troppo lavoro, di poca sicurezza, di assenza di diritti, di mancanza di tutele sociali, di mafia.