Stampa questa pagina
Apr 7, 2019

La corresponsabilità dei Cristiani per una Chiesa viva capace di contribuire al superamento delle povertà e delle marginalità

Molto partecipato l'incontro svoltosi domenica 7 aprile, rivolto a tutta la Comunità Parrocchiale allo scopo di promuovere il sostegno economico alla Chiesa Cattolica.

Assente forzato – per la gioia del 50esimo anniversario di matrimonio dei propri genitori - il responsabile parrocchiale, diocesano e regionale del Sovvenire, Walter Tripodi, che ha fortemente sollecitato l’incontro, ha preso subito la parola il nostro Parroco, don Pino Demasi, il quale, nel suo intervento ha presentato i valori ecclesiali e civili su cui si fonda il sostegno economico alla

Il parroco è partito dalla testimonianza della chiesa primitiva per arrivare poi ad uno dei 5 precetti generali della Chiesa che ricordava l’obbligo di sovvenire alle necessità della Chiesa secondo le leggi e le usanze.

Infine sì è soffermato sul valore della corresponsabilità e della necessità che questo valore possa e debba essere esercitato anche in campo economico.  Una corresponsabilità in campo economico, che, grazie al Concordato del 1984, si esercita anche con due nuovi strumenti: le offerte liberali “insieme ai sacerdoti” e la destinazione dell’8xmille dell’Irpef.

Rilevante, in questo senso, l'intervento del dottore commercialista Giuseppe Seminara che ha spiegato nel dettaglio tecnico come procedere alla destinazione dell'8xmille alla Chiesa Cattolica sia per i lavoratori dipendenti che per quelli autonomi. Il Dott. Seminara nel suo breve intervento ha poi evidenziato la gratuità della destinazione dell'8xmille.

incontro sovvenire 7 aprile 2

E' seguito poi l'intervento di Giuseppe Politanò, responsabile del Centro Polifunzionale Padre Pino Puglisi, bene confiscato alla 'ndrangheta assegnato e gestito dalla Parrocchia, e referente del Progetto “Diamo vita ai giorni – taxi sociale”, progetto vincitore dell'edizione 2018 del Concorso “TuttixTutti”. Politanò ha sottolineato la straordinaria attività del taxi che accompagna quasi quotidianamente utenti per visite mediche e per il disbrigo di pratiche burocratiche ed ha evidenziato come anche le attività del Centro continuano a crescere grazie anche, e soprattutto, al sostegno della Parrocchia.

Gli inteventi hanno provocato un dibattito molto interessante e costruttivo tra le numerose persone presenti, che si son potuti rendere conto di come l’8xmille ha fatto tanto per molti e di come il sostegno alla Chiesa Cattolica si traduce in servizi concreti alle persone ed alle comunità territoriali.

Polistena, 8 aprile 2018