Ago 8, 2014

S. E. Mons. Luciano Bux è ritornato alla casa del Padre

I funerali si svolgeranno Sabato 9 agosto alle ore 16.00 nella Chiesa Cattedrale di Bari

Grazie, don Luciano!

tutto proteso a  parare Christi vias, ci hai insegnato:

a non conformarci alla mentalità di questo mondo, spesso basata sul successo individualistico e sulla prepotenza che schiaccia, ma a conformarci invece alla mentalità di Cristo, riconoscendone il primato sulla nostra vita, vivendo in unità con Lui e condividendo il suo amore per tutti;

ad essere Chiesa tutta evangelizzata ed evangelizzante, liberata e liberante, capace di lasciarsi alle spalle il vuoto e spesso errato sentimentalismo pietistico;

a stare come comunità cristiana dentro la vita, a  vivere questo territorio con i suoi problemi, abbandonando la mafiosità dei comportamenti e  tenendo la passione per il bene comune, per  tutto ciò che è umano, per la famiglia, l’amicizia, il lavoro, l’istruzione e la cultura, l’impegno sociale, la sollecitazione per le povertà materiali e spirituali.

In perpetuum, pater, ave atque vale.

Comunicazioni

DAL 2 OTTOBRE IL CORSO DI PREPARAZIONE AL MATRIMONIO

Leggi tutto...

Servizio Civile Universale 2019 - Bando e Allegati

bando servizio civile Polistena 2019

Professione perpetua di Suor Maria Simona Vinci

Maria Simona Vinci professione perpetua

Notizia da AGENSIR

Servizio Taxi Sociale chiama il 3206405678

diamo vita ai giorni

8xmille

AgenSIR

Servizio Informazione Religiosa

ORARIO MESSE - Chiesa della Trinità

Chiesa della Trinità

Festivi :          ore 09.00

ORARIO MESSE - Chiesa Matrice S. Marina Vergine

 

Chiesa Matrice Santa Marina Vergine

Feriali:           ore 07.30  - 19.00

Prefestivi :     ore 19.00

Festivi :          ore 07.00  - 10.00 - 11.30 - 19.00



Il vero esilio per gli Ebrei, affermava don Tonino Bello, si ebbe quando essi cominciarono a sopportarlo. Una frase che resettata ad oggi suonerebbe: "L'esilio della coscienza civile di un Paese si ha quando i cittadini cominciano a sopportarlo”. Con un po’ di storia, intelligenza e umanità intendiamo provare, facendo fino in fondo la nostra parte, a dissipare quest’ombra, lasciando nuove tracce. Con in mano e nel cuore il Vangelo di Gesù Cristo e la Costituzione repubblicana del nostro Paese, come comunità cristiana intendiamo impegnarci a condurre una lotta non violenta accanto a chi, immigrato irregolare, indigente, precario, disoccupato, indifeso, muore di troppo lavoro, di poca sicurezza, di assenza di diritti, di mancanza di tutele sociali, di mafia.