Visualizza articoli per tag: Calabria - Parrocchia Santa Marina Vergine - Duomo di Polistena

Pubblichiamo la Graduatoria provvisoria in attesa di approvazione Progetto "Accanto alle donne"

Pubblicato in 2019

Una giornata storica. Lo scorso 14 novembre al Centro Polifunzionale Padre Pino Puglisi, bene confiscato alla 'ndrangheta e assegnato alla Parrocchia Santa Marina Vergine, nell'ambito del progetto “A-'Ndrangheta”, promosso dalla Questura di Reggio Calabria, si è tenuto l'incontro “Dalla 'Ndrangheta ai ragazzi -  La società civile si riappropria dei suoi luoghi” che ha avuto come ospiti e relatori principali il Ministro dell'Istruzione, università e ricerca Lorenzo Fioramonti e il Presidente della Commissione parlamentare Antimafia Nicola Morra.

Pubblicato in 2019

Pubblichiamo la graduatoria dei titoli e la convocazione ai colloqui per il progetto "ACCANTO ALLE DONNE" del Servizio Civile Universale.

Pubblicato in 2019

Bando per la selezione di n. 10 volontari da impiegare nel progetto di Servizio Civile Universale  “Accanto alle donne” presso la Parrocchia Santa Marina vergine di Polistena.

Pubblicato in 2019

Scarica la Graduatoria in attesa di approvazione per IL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE.

Pubblicato in 2018

Scarica la lista dei Convocati ai Colloqui previsti per Martedì 6 Novembre 2018 - ore 15.00 - presso il Centro di Aggregazione Giovanile "Luigi Marafioti", sito in via Catena, 45 - 89209 POLITENA (RC)

Pubblicato in 2018

Bando per la selezione di n. 12 volontari da impiegare nel progetto di Servizio Civile Universale  “Laboratorio di legalità-3” presso la Parrocchia Santa Marina vergine di Polistena.

Pubblicato in 2018
Martedì, 10 Luglio 2018 19:23

Lettera aperta al Ministro Salvini

Benvenuto Ministro Salvini! Sì, Benvenuto!
E nessuno si scandalizzi che a darle il Benvenuto sia un cittadino di questo Paese, che l’altro giorno, unitamente a migliaia e migliaia di persone, ha indossato una maglietta rossa per dire innanzitutto No a lei.
Sì, Benvenuto in Terra Calabra!

Pubblicato in 2018

Facendo tesoro della lezione di vita di Paolo Borsellino, uomo dello Stato ligio al dovere, bisogna abituarci a compiere tutti il proprio dovere, rispettando le regole, le persone e le cose, impegnandosi quotidianamente per il bene comune e per riempire di contenuti la democrazia, dicendo no all'omertà e al delegare, facendo tutti insieme antimafia vera.

Pubblicato in 2017

POLISTENA - Una piazza della Repubblica gremita, segnale chiaro d'incoraggiamento, a Libera e ai soci della coop "Valle del Marro", sotto attacco con ben 6 atti intimidatori subiti in appena 2 settimane, ad andare avanti lungo la strada del cambiamento per la liberazione del territorio della Piana dal giogo mafioso.

Pubblicato in 2017
Pagina 1 di 3

Comunicazioni

Presentazione del Libro di Roberto Di Bella - Liberi di Scegliere - Rizzoli Editore

presentazione libro LIBERI DI SCEGLIERE

Servizio Civile Universale 2019 - Bando e Allegati

bando servizio civile Polistena 2019

Notizia da AGENSIR

Servizio Taxi Sociale chiama il 3206405678

diamo vita ai giorni

8xmille

AgenSIR

Servizio Informazione Religiosa

ORARIO MESSE - Chiesa della Trinità

Chiesa della Trinità

Festivi :          ore 09.00

ORARIO MESSE - Chiesa Matrice S. Marina Vergine

 

Chiesa Matrice Santa Marina Vergine

Feriali:           ore 07.30  - 18.00

Prefestivi :     ore 18.00

Festivi :          ore 07.00  - 10.00 - 11.30 - 18.00



Il vero esilio per gli Ebrei, affermava don Tonino Bello, si ebbe quando essi cominciarono a sopportarlo. Una frase che resettata ad oggi suonerebbe: "L'esilio della coscienza civile di un Paese si ha quando i cittadini cominciano a sopportarlo”. Con un po’ di storia, intelligenza e umanità intendiamo provare, facendo fino in fondo la nostra parte, a dissipare quest’ombra, lasciando nuove tracce. Con in mano e nel cuore il Vangelo di Gesù Cristo e la Costituzione repubblicana del nostro Paese, come comunità cristiana intendiamo impegnarci a condurre una lotta non violenta accanto a chi, immigrato irregolare, indigente, precario, disoccupato, indifeso, muore di troppo lavoro, di poca sicurezza, di assenza di diritti, di mancanza di tutele sociali, di mafia.