Visualizza articoli per tag: Studenti - Parrocchia Santa Marina Vergine - Duomo di Polistena

L'incontro con il nostro parroco don Pino Demasi ha dato il via oggi, 5 febbraio, al percorso di Alternanza Scuola-Lavoro che vede protagoniste 11 ragazze del Liceo Statale “G. Rechichi” di Polistena, presso le strutture che fanno capo alla nostra Parrocchia e all’Associazione Il Samaritano ed in particolare il Centro di Aggregazione Giovanile “Luigi Marafioti”.

Pubblicato in 2018

Carissimi studenti, all'inizio del nuovo anno scolastico desidero farvi giungere, anche quest’anno, il mio cordiale saluto ed il mio affettuoso augurio.

Pubblicato in 2017

POLISTENA - La tappa di Polistena di Keep Clean and Run #pulisciecorri", l'eco-trail di 350 chilometri giunto alla terza edizione che sta attraversando dal Vesuvio all'Etna 4 Regioni del Sud Italia, don Pino Demasi, parroco del Duomo e referente di "Libera" per la Piana, l'ha voluta dedicare "alla ragazza dei Lo Giudice che si è suicidata perché probabilmente si è sentita rifiutata e sola nel suo sforzo di cambiare la sua vita".

Pubblicato in 2017

La Parrocchia Santa Marina Vergine di Polistena aderisce alla terza edizione di Keep Clean and Run #pulisciecorri

Gentilissimo Ingegnere Scura, sono un sacerdote della Piana di Gioia Tauro, Parroco a Polistena.Chiedo scusa se vengo ad “importunarla”. Ma mi sento in dovere di farlo, come cittadino, come credente e come Sacerdote, impegnato in questo territorio.

Pubblicato in 2017

Si chiama alternanza scuola-lavoro e intende fornire ai giovani, oltre alle conoscenze di base, quelle competenze necessarie a inserirsi nel mercato del lavoro, alternando le ore di studio a ore di formazione in aula e ore trascorse all’interno delle aziende, per garantire loro esperienza “sul campo”

Pubblicato in 2017

 “Insieme è possibile/ Libera i pensieri/ non datemi un martire/, non datemi un mito/ date un esempio/puntate quel dito”. Così cantano, ai microfoni della Radio Al C'entro, alcuni giovani di Firenze e di Polistena, ”gemellati” nell'ambito del Progetto Noi con gli Altri di Unicoop Firenze. E' una canzone di libertà, un appello e un impegno a lottare contro la “mafiosità dei comportamenti” - mentalità di sopraffazione e corruzione- presente tanto al Sud quanto al Nord. Musica e parole (trasmesse via web dal palazzo confiscato alla mafia di Polistena) sono state scritte dagli stessi giovani, che in questo modo hanno rielaborato, a conclusione dell'esperienza, le vibranti testimonianze ascoltate nei giorni scorsi.

Pubblicato in 2015

Carissimi studenti, alla ripresa del nuovo anno scolastico voglio rivolgere a tutti voi il mio più caro saluto e l'augurio che l'anno che si apre sia per tutti un tempo ricco di impegno e di frutti.

Pubblicato in 2014

Comunicazioni

Cammino di iniziazione alla vita cristiana

Orario Incontri di catechesi

Leggi tutto...

Scarica il Sussidio per la Quaresima 2019

sussidio quaresima 2019

Lectio Divina

Lectio Divina Duomo Polistena

Comunità Parrocchiale S. Marina V. Polistena

LECTIO MENSILE (ore 21.00)
guidata da Suor Michela Refatto

 IN CAMMINO
SULLE ORME DI ABRAMO E SARA

 

   31 gennaio
Vattene Abram verso la terra  che ti indicherò

22 febbraio
L’Alleanza:  una promessa solenne di Dio

29 marzo
Il Signore ha udito il lamento di Agar

9 maggio
Il sorriso di Dio per Sara

6 giugno
Sul monte il Signore si fa vedere

 

Catechesi 2019

Parr S Marina Flyer Catechesi 2019

Notizia da AGENSIR

Servizio Civile Universale 2018 - Bando e Allegati

servizio civile universale

Servizio Taxi Sociale chiama il 3206405678

diamo vita ai giorni

8xmille

AgenSIR

Servizio Informazione Religiosa

ORARIO MESSE - Chiesa della Trinità

Chiesa della Trinità

Giorni Festivi Mattina:

 ore 9:00

ORARIO MESSE - Chiesa Matrice S. Marina Vergine

 

Chiesa Matrice Santa Marina Vergine

Feriali:           ore 07.30 

Prefestivi :     ore 18.00

Festivi :          ore 07.00  - 10.00 - 11.30 - 18.00



Il vero esilio per gli Ebrei, affermava don Tonino Bello, si ebbe quando essi cominciarono a sopportarlo. Una frase che resettata ad oggi suonerebbe: "L'esilio della coscienza civile di un Paese si ha quando i cittadini cominciano a sopportarlo”. Con un po’ di storia, intelligenza e umanità intendiamo provare, facendo fino in fondo la nostra parte, a dissipare quest’ombra, lasciando nuove tracce. Con in mano e nel cuore il Vangelo di Gesù Cristo e la Costituzione repubblicana del nostro Paese, come comunità cristiana intendiamo impegnarci a condurre una lotta non violenta accanto a chi, immigrato irregolare, indigente, precario, disoccupato, indifeso, muore di troppo lavoro, di poca sicurezza, di assenza di diritti, di mancanza di tutele sociali, di mafia.