Visualizza articoli per tag: festeggiamenti - Parrocchia Santa Marina Vergine - Duomo di Polistena

Nel cuore dell’anno mariano diocesano, voluto fortemente dal Vescovo Milito, e  a ridosso del giorno centenario della prima  apparizione di Fatima, l’Associazione Apostolato Eucaristico Mariano, di concerto con la Parrocchia del Duomo cittadino, propone a Polistena una Missione Eucaristica Mariana.

Pubblicato in 2017

Vergine Santa, Tu che tutto puoi presso l’Altissimo, accogli le nostre preghiere: liberaci dalle tante catene che ci affliggono e ci rendono prigionieri a livello individuale e comunitario. Fà che le nostre contrade siano liberate dal flagello della ‘ndrangheta e che il cambiamento non tardi a venire. Purifica i cuori degli affiliati, dei collusi e dei conniventi; fà che la Chiesa usi misericordia senza compromessi, sia accogliente e giusta e annunzi con coraggio ciò che è Bene e ciò che è Male.

Pubblicato in 2017
Venerdì, 28 Aprile 2017 21:09

Il Mese di Maggio in Parrocchia

Parrocchia S. Marina V.  Duomo di Polistena - Maggio  2017 -  Anno mariano - CON MARIA, AMORIS LAETITIA, MADRE, MAESTRA E REGINA DI MISERICORDIA. 

Pubblicato in 2017

Comunicazioni

Ordinazione Diaconale di Pasquale Ciano

Ordinazione Diaconale Pasquale Ciano

Festeggiamenti di San Rocco

SAN ROCCO Polistena 2019

Notizia da AGENSIR

Servizio Taxi Sociale chiama il 3206405678

diamo vita ai giorni

8xmille

AgenSIR

Servizio Informazione Religiosa

ORARIO MESSE - Chiesa della Trinità

Chiesa della Trinità

Sabato e prefestivi:

 ore 21.00

ORARIO MESSE - Chiesa Matrice S. Marina Vergine

 

Chiesa Matrice Santa Marina Vergine

Feriali:           ore 07.30 

Prefestivi :     ore 19.00

Festivi :          ore 07.00  - 09.30 - 11.30 - 19.30



Il vero esilio per gli Ebrei, affermava don Tonino Bello, si ebbe quando essi cominciarono a sopportarlo. Una frase che resettata ad oggi suonerebbe: "L'esilio della coscienza civile di un Paese si ha quando i cittadini cominciano a sopportarlo”. Con un po’ di storia, intelligenza e umanità intendiamo provare, facendo fino in fondo la nostra parte, a dissipare quest’ombra, lasciando nuove tracce. Con in mano e nel cuore il Vangelo di Gesù Cristo e la Costituzione repubblicana del nostro Paese, come comunità cristiana intendiamo impegnarci a condurre una lotta non violenta accanto a chi, immigrato irregolare, indigente, precario, disoccupato, indifeso, muore di troppo lavoro, di poca sicurezza, di assenza di diritti, di mancanza di tutele sociali, di mafia.