Visualizza articoli per tag: musica - Parrocchia Santa Marina Vergine - Duomo di Polistena

“Dipingi le piazze di Pace”, l’iniziativa  che le fraternità della Gi.Fra d’Italia realizzano ogni anno per  dare sostegno  al messaggio del Papa per la Giornata della Pace del 1 gennaio, quest’anno  per il comprensorio della Diocesi di Oppido- Palmi, è stata realizzata a Polistena.

Pubblicato in 2017

Venerdì 26 giugno inizia per i ragazzi della scuola dell'obbligo l'esperienza dell'Estate Ragazzi: un'avventura di giochi, divertimento, spettacolo, musica, allegria. Si tratta di una iniziativa che nella nostra Parrocchia si ripete da 27 anni grazie all'impegno,alla passione e all'entusiasmo di tanti giovanissimi e giovani che si sono succeduti in questi anni in Parrocchia.

Pubblicato in 2015

Comunicazioni

Riapertura de IL SAMARITANO

Dal 1 giugno

Leggi tutto...

Messaggio del Parroco per la ripresa delle celebrazioni liturgiche alla presenza del popolo

CANALE YOUTUBE

youtube duomopol

Emergenza corona virus - Servizio di assistenza gratuita agli anziani

Locandina azioni di solidarietaa 2

 

Notizia da AGENSIR

Servizio Taxi Sociale chiama il 3206405678

diamo vita ai giorni

8xmille

ORARIO MESSE - Chiesa della Trinità

Chiesa della Trinità

La celebrazione della Messa è sospesa. Tutte le Messe vengono celebrate in Chiesa Matrice

ORARIO MESSE - Chiesa Matrice S. Marina Vergine

 

Chiesa Matrice Santa Marina Vergine

Feriali:           ore 07.30  - 19.00

Prefestivi :     ore 19.00

Festivi :          ore 07.00  - 09.00 - 10.00 - 11.30 - 19.00



Il vero esilio per gli Ebrei, affermava don Tonino Bello, si ebbe quando essi cominciarono a sopportarlo. Una frase che resettata ad oggi suonerebbe: "L'esilio della coscienza civile di un Paese si ha quando i cittadini cominciano a sopportarlo”. Con un po’ di storia, intelligenza e umanità intendiamo provare, facendo fino in fondo la nostra parte, a dissipare quest’ombra, lasciando nuove tracce. Con in mano e nel cuore il Vangelo di Gesù Cristo e la Costituzione repubblicana del nostro Paese, come comunità cristiana intendiamo impegnarci a condurre una lotta non violenta accanto a chi, immigrato irregolare, indigente, precario, disoccupato, indifeso, muore di troppo lavoro, di poca sicurezza, di assenza di diritti, di mancanza di tutele sociali, di mafia.