Visualizza articoli per tag: sud - Parrocchia Santa Marina Vergine - Duomo di Polistena

Profondo assertore della “Chiesa in uscita” di Papa Francesco, non è un sognatore di maniera. Appartiene all’esigua schiera dei profeti del nostro tempo.  Dopo un primo momento della sua vita sacerdotale, vissuta , se vogliamo, in modo abbastanza comodo tra lo  studio della teologia e della psicologia,  la  scelta di un  modo diverso di intendere, vivere e sperimentare il sacerdozio, da “missionario e itinerante”.

Pubblicato in 2017

POLISTENA - Una piazza della Repubblica gremita, segnale chiaro d'incoraggiamento, a Libera e ai soci della coop "Valle del Marro", sotto attacco con ben 6 atti intimidatori subiti in appena 2 settimane, ad andare avanti lungo la strada del cambiamento per la liberazione del territorio della Piana dal giogo mafioso.

Pubblicato in 2017

Nel ricordo di don Lorenzo Milani, nel cinquantesimo della morte, con il mandato e la consegna della maglietta agli animatori da parte del Parroco, don Pino Demasi, è entrata nel vivo la ventinovesima edizione dell'Estate Ragazzi, progetto educativo - formativo organizzato dall'Associazione “Il Samaritano” e dalla Parrocchia Santa Marina Vergine di Polistena. 

Pubblicato in 2017

In tre giorni cinque danneggiamenti agli impianti irrigui in diversi terreni gestiti dalla Valle del Marro. L'allarme degli inquirenti. «Li vogliono mettere in ginocchio». Il Parroco e tutta la nostra comunità si  schiera a fianco alla Cooperativa.

Pubblicato in 2017

Metti una sera con due testimoni particolari, l'ex presidente della Commissione parlamentare antimafia Francesco Forgione ed il prof. Enzo Ciconte, intervistati da un giornalista sotto scorta, Michele Albanese, ospiti di un prete antimafia di "Libera", don Pino Demasi, e della coop "Valle del Marro".

Pubblicato in 2015
Martedì, 28 Luglio 2015 00:00

Fateci Spazio, a Polistena - World Camp 2015

Aperte le iscrizioni al World Camp, che si terrà dal 13 al 16 settembre a Polistena (RC). 50 posti disponibili per giovani, studenti e startupper che vogliono portare idee innovative per il riutilizzo di spazi abbandonati e beni confiscati alle mafie.

Pubblicato in 2015

'Siate i benvenuti nella Piana, in questa che è una terra meravigliosa, unica, dove dei clan non possono distruggere il coraggio e l'impegno dei calabresi. Prenderete parte ad uno dei 7mila campi estivi di Libera, scaverete la terra per servizio, scaverete dentro la vostra coscienza, conoscerete, nella Piana, i volti e le voci di tanta gente coraggiosa, e capirete che per sentirsi protagonisti del cambiamento è necessario che ognuno faccia la propria parte. Le persone si incontrano, ma i problemi si affrontano. No alla delega, no alla rassegnazione, sì all'amore per gli altri, per il bene comune, per il creato'.

Pubblicato in 2015

Giovani del Sud e del Nord insieme, uniti, in marcia, per non dimenticare tutti i morti di mafia e per gridare la voglia di vivere liberamente. Ieri sera, nelle vie principali di Polistena, hanno marciato i 600 dell'Estate Ragazzi della parrocchia del Duomo, da 27 anni palestra di legalità, sotto lo slogan "Non sono mafioso, non sono corrotto, non sono raccomandato, amo la mia terra. Io sono il Sud".

Pubblicato in 2015

Comunicazioni

Riapertura de IL SAMARITANO

Dal 1 giugno

Leggi tutto...

Messaggio del Parroco per la ripresa delle celebrazioni liturgiche alla presenza del popolo

CANALE YOUTUBE

youtube duomopol

Emergenza corona virus - Servizio di assistenza gratuita agli anziani

Locandina azioni di solidarietaa 2

 

Notizia da AGENSIR

Servizio Taxi Sociale chiama il 3206405678

diamo vita ai giorni

8xmille

ORARIO MESSE - Chiesa della Trinità

Chiesa della Trinità

La celebrazione della Messa è sospesa. Tutte le Messe vengono celebrate in Chiesa Matrice

ORARIO MESSE - Chiesa Matrice S. Marina Vergine

 

Chiesa Matrice Santa Marina Vergine

Feriali:           ore 07.30  - 19.00

Prefestivi :     ore 19.00

Festivi :          ore 07.00  - 09.00 - 10.00 - 11.30 - 19.00



Il vero esilio per gli Ebrei, affermava don Tonino Bello, si ebbe quando essi cominciarono a sopportarlo. Una frase che resettata ad oggi suonerebbe: "L'esilio della coscienza civile di un Paese si ha quando i cittadini cominciano a sopportarlo”. Con un po’ di storia, intelligenza e umanità intendiamo provare, facendo fino in fondo la nostra parte, a dissipare quest’ombra, lasciando nuove tracce. Con in mano e nel cuore il Vangelo di Gesù Cristo e la Costituzione repubblicana del nostro Paese, come comunità cristiana intendiamo impegnarci a condurre una lotta non violenta accanto a chi, immigrato irregolare, indigente, precario, disoccupato, indifeso, muore di troppo lavoro, di poca sicurezza, di assenza di diritti, di mancanza di tutele sociali, di mafia.