News - Parrocchia Santa Marina Vergine - Duomo di Polistena
Mercoledì, 22 Marzo 2017 12:13

Anche noi a Locri "orgogliosamente sbirri"

A Locri la nostra Parrocchia c’era. Tantissimi di noi, giovani e meno giovani, intere famiglie hanno deciso di metterci la faccia, il cuore, l’intelligenza , la passione  ed essere presenti a Locri per continuare a costruire quella   nuova primavera, iniziata dieci anni prima, proprio a Polistena.

Sarà la nostra Chiesa parrocchiale,unitamente al Duomo di Gioia Tauro, ad ospitare quest’anno l’iniziativa 24 ore per Signore.

Messaggio di Mons. Francesco Oliva Vescovo di Locri per la XXII Giornata Nazionale della Memoria e dell’Impegno.

Il Presidente Sergio Mattarella ci ha confermato la sua presenza a Locri il giorno 19 marzo, dove incontrerà le centinaia di familiari delle vittime innocenti  delle mafie che arriveranno da ogni parte d'Italia,nella tappa verso la XXII Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie che si svolgerà il 21 marzo a Locri e in oltre 4000 luoghi d'Italia.

Trent’anni fa una pallottola vagante della ‘ndrangheta uccideva il professore Giuseppe Rechichi. Nel  trentennale di quel tragico giorno, la omunità tutta della città ha voluto rendere omaggio a questa vittima innocente della criminalità organizzata uccisa il 4 marzo del 1987 durante lo svolgimento del suo servizio di vicepreside presso l’istituto Magistrale di Polistena.

Con grande gioia  ed intensa devozione, la nostra comunità parrocchiale, in tutte le sue componenti, ha  accolto la statua della Madonna di Fatima, nell’ambito della Peregrinatio Mariae, promossa  dalla Diocesi  in quest’anno mariano diocesano.

Venerdì, 24 Febbraio 2017 19:55

Il Thinking Day dei nostri Scout

GIORNATA DEL PENSIERO 2017 - “ Da un piccolo seme può nascere un albero immenso”. La Giornata del Pensiero 2017, festeggiata Domenica 19 febbraio, è per tutti noi Guide e Scout del mondo un’occasione di festa; da sempre il compleanno di Baden Powell e Lady Olave è una straordinaria opportunità per sviluppare nel nostro territorio iniziative ed attività che si uniscono idealmente a quelle di milioni di ragazze e ragazzi in altri paesi.

Dal 22 al 24 Febbraio 2017 la Statua della Madonna di Fatima sarà accolta a Polistena nella Parrocchia Santa Marina Vergine. Leggi tutto il programma.

"La nostra libertà per liberare chi libero non è". Lo ha detto don Luigi Ciotti, ieri sera, incontrando, nel quartiere Catena, all'interno del palazzo confiscato in cui don Pino Demasi ha aperto con i ragazzi della parrocchia il Centro d'aggregazione "don Pino Puglisi", un centinaio di giovani della Piana, volontari impegnati nel servizio civile presso enti, parrocchie e comunità di religiosi.

Pagina 11 di 22

Comunicazioni

Festa di San Rocco

Novena di Natale Duomo Polistena 

 

fatti per bene

sussidio quaresima 2019

Community HUB

AVVENTO preghiamo in famiglia

📣 COMMUNITY HUB 📣
• Spazi di comunità •

Il Centro Polifunzionale Padre Pino Puglisi continua a mantenere le proprie porte aperte per la Didattica a Distanza di bambini e ragazzi di tutte le scuole di ogni ordine e grado.

Non lasciamo indietro nessuno.
Offriamo gratuitamente gli spazi sanificati del Centro e l'accompagnamento da parte degli operatori volontari del Servizio Civile Universale.
È così che il Centro traduce in senso pieno la restituzione alla collettività dei beni confiscati alle mafie.
Da beni di pochi al bene per molti.

Per info contattare
il numero 0966 472874:
- telefonicamente dalle 09.00 alle 11.00;
- whatsapp dalle 09.00 / 11.00 e 15.00 / 17.00;

La libertà non ha pizzo.

la liberta non ha pizzo

CANALE YOUTUBE

youtube duomopol

Servizio Taxi Sociale chiama il 3206405678

diamo vita ai giorni

8xmille

ORARIO MESSE - Chiesa della Trinità

Chiesa della Trinità

 

Sabato e prefestivi : ore  21.00

 

ORARIO MESSE - Chiesa Matrice S. Marina Vergine

 

Chiesa Matrice Santa Marina Vergine

Feriali:           ore 07.30  - 19.00

Sabato e  prefestivi:  ore 7.30 - 19.00

Festivi :          ore 07.30  - 09.30  - 11.30  - 19.30

 



Il vero esilio per gli Ebrei, affermava don Tonino Bello, si ebbe quando essi cominciarono a sopportarlo. Una frase che resettata ad oggi suonerebbe: "L'esilio della coscienza civile di un Paese si ha quando i cittadini cominciano a sopportarlo”. Con un po’ di storia, intelligenza e umanità intendiamo provare, facendo fino in fondo la nostra parte, a dissipare quest’ombra, lasciando nuove tracce. Con in mano e nel cuore il Vangelo di Gesù Cristo e la Costituzione repubblicana del nostro Paese, come comunità cristiana intendiamo impegnarci a condurre una lotta non violenta accanto a chi, immigrato irregolare, indigente, precario, disoccupato, indifeso, muore di troppo lavoro, di poca sicurezza, di assenza di diritti, di mancanza di tutele sociali, di mafia.