Ott 27, 2014

Don Ciotti inaugura la Scuola per Genitori presso il Centro Polifunzionale Padre Pino Puglisi

«Il grande bisogno della società di oggi è offrire alle mamme e ai papà l’opportunità di fermarsi a riflettere, di fermarsi per interrogarsi. La Scuola per Genitori che oggi sono chiamato ad inaugurare è l’espressione di un occhio vigile, quello di don Pino Demasi e con lui di tutta la Parrocchia, che sa andare oltre i bisogni materiali delle famiglie e dona loro quell’attimo di incontro fondamentale nell’educazione dei ragazzi, degli adolescenti, dei futuri giovani».

re3Con queste parole, lunedì 27 ottobre, don Luigi Ciotti ha avviato gli incontri previsti dalla parrocchia “S. Marina Vergine” in Polistena presso il Centro Polifunzionale Padre Pino Puglisi, inaugurando anche gli spazi dedicati al Centro di Aggregazione Giovanile sorto in un immobile confiscato alla ‘ndrangheta.

Presenti diversi genitori già iscritti alla Scuola e un nutrito numero di persone provenienti anche dai paesi circostanti. Durante il saluto finale, don Pino ha ricordato una grande figura del laicato cattolico polistenese, il preside Luigi Marafioti, al quale saranno intitolate le sale del Centro, poiché fu uno dei primi a «voler dare vita ad un luogo di non vita».

Piacevole è stata la presenza del ministro Lanzetta che, pur non avendo ricevuto nessuno invito particolare, poiché l’incontro era aperto a tutti indistintamente, ha voluto partecipare all’evento per gioire della scelta educativa fatta dalla parrocchia di Polistena.

Al termine dell’incontro si è aperto il dibattito improntato sul rapporto educazione e società ed educazione e autoformazione delle coscienze per un’antimafia concreta e quotidiana.

Infine, è stato consegnato il calendario degli incontri che ospiterà diversi esperti nel campo dell’educazione familiare, giovanile, delle dipendenze e digitali.

 



Calendario Incontri

 

27 ottobre 2014 -    Prolusione: «Genitori cittadini responsabili. Educare i figli al bene comune» con don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele e presidente di Libera.

 

21 novembre 2014 - I° incontro: «Non ci sono più le generazioni di una volta. Genitori in evoluzione per nuovi modelli educativi» con il dott. Giuseppe Pericone, direttore del Centro Servizi al Volontariato di Reggio Calabria.

 

12 dicembre 2014 - II° incontro: «Affetto dentro e fuori la famiglia» con la dott.ssa Anna Rossi, psicologa.

 

22 gennaio 2015 III° incontro: «Gestione dei conflitti. Esiste un metodo senza perdenti?» con il dott. Ezio Aceti, consulente psicopedagogico del Comune di Milano.

 

13 febbraio 2015 IV° incontro: «Pescati dalla Rete. Per un’educazione digitale che libera» con il dott. Marco Grollo, coordinatore dei progetti dell’Associazione Media, Educazione e Comunità.

 

07 marzo 2015 V° incontro: «Assenza di fede o mancanza di motivazioni? Quando i ragazza “perdono” la strada» con padre Domenico Madonna, salesiano.

 

17 aprile 2015 VI incontro: «E…state sbronzi. Un aiuto perché i figli non si “bevano” il cervello» a cura dell’Osservatorio su droghe, fumo e alcol.

                                                        

Comunicazioni

NATALE 2018

PROGRAMMA

Leggi tutto...

AVVENTO TERZA SETTIMANA

PER PREGARE IN FAMIGLIA

Leggi tutto...

Cammino di iniziazione alla vita cristiana

Orario Incontri di catechesi

Leggi tutto...

Notizia da AGENSIR

Servizio Civile Universale 2018 - Bando e Allegati

servizio civile universale

Servizio Taxi Sociale chiama il 3206405678

diamo vita ai giorni

8xmille

AgenSIR

Servizio Informazione Religiosa

ORARIO MESSE - Chiesa della Trinità

Giorni Festivi Mattina:
ore 9:00 

ORARIO MESSE - Chiesa Matrice S. Marina Vergine

 

Chiesa Matrice Santa Marina Vergine

Novena di Natale  - Domenica 16 – Lunedì 24 dicembre

Feriali:        ore 6.30 - 18.30    ore 17.15 (Bambini iniziazione cristiana )           

Domenica    ore 6.30  - 10.00 - 11.30 - 18.00

Sabato 22 dicembre, al pomeriggio, unica Messa alle ore 18.00

Presiede il nostro Vescovo, S. E. Mons. Francesco Milito.

Nel corso della Messa il Seminarista Pasquale Ciano  sarà istituito LETTORE



Il vero esilio per gli Ebrei, affermava don Tonino Bello, si ebbe quando essi cominciarono a sopportarlo. Una frase che resettata ad oggi suonerebbe: "L'esilio della coscienza civile di un Paese si ha quando i cittadini cominciano a sopportarlo”. Con un po’ di storia, intelligenza e umanità intendiamo provare, facendo fino in fondo la nostra parte, a dissipare quest’ombra, lasciando nuove tracce. Con in mano e nel cuore il Vangelo di Gesù Cristo e la Costituzione repubblicana del nostro Paese, come comunità cristiana intendiamo impegnarci a condurre una lotta non violenta accanto a chi, immigrato irregolare, indigente, precario, disoccupato, indifeso, muore di troppo lavoro, di poca sicurezza, di assenza di diritti, di mancanza di tutele sociali, di mafia.