Ago 28, 2014

(IN)CANTO CIVILE SUI CAMPI DI LIBERA - sabato 30 agosto - Piazzale Trinità - Polistena

A conclusione dei campi di volontariato E!STATE LIBERI!, il coordinamento territoriale di Libera – Piana di Gioia Tauro e la Valle del Marro – Libera Terra in collaborazione con l'Associazione Mammalucco di Taurianova, realizzeranno a Polistena sabato 30 agosto 2014, una rappresentazione di teatro-canzone, con racconti e canti di memoria e di riscatto.

 

Lo spettacolo, dal titolo (IN)CANTO CIVILE (IN)FORMAZIONE, si terrà dalle ore 22:00 nel piazzale Trinità. Sarà la performance dei lavori svolti nel Laboratorio di musica e scrittura creativa collettiva, condotto da Alfonso De Pietro, cantautore ed educatore (vincitore dei Premi Nazionali: Musica contro le mafie e “Agenda Rossa”), per l'associazione LIBERA, nell'ambito dell'ultimo campo di E!STATE LIBERI! 2014. A conclusione della Rappresentazione, a De Pietro si affiancheranno musicisti locali, per una jam session di condivisione finale. 

I campi “E!state Liberi!” afferma Don Pino Demasi “sono anche dei momenti di incontro e confronto tra i volontari e le comunità locali attraverso iniziative di animazione a tema; il teatro-canzone è un mezzo per combattere la mentalità mafiosa, educando all'impegno civile, all'etica e alla bellezza”. De Pietro sottolinea: “L'armonia della musica e delle parole contro le dissonanze del malaffare, della corruzione, delle mafie, può tenere viva e accesa la memoria, facendo risuonare le storie dei tanti, troppi martiri della giustizia e della fede, che hanno sacrificato la loro vita per l'affermazione di quel “fresco profumo di libertà”, che questa terra meravigliosa, attraverso le esperienze di chi ancora combatte per una definitiva liberazione, chiede a gran voce!”   

 

Il referente

Sac. Giuseppe Demasi

Comunicazioni

Notizia da AGENSIR

Servizio Civile 2017 - Bando e Allegati

servizio civile 2017 parrocchia sm vergine polistena

8xmille

AgenSIR

Servizio Informazione Religiosa

ORARIO MESSE - Chiesa della Trinità

Sabato e Prefestivi

ore 21.00

ORARIO MESSE - Chiesa Matrice S. Marina Vergine

 

Feriali e Prefestivi:
ore 7:15 - 19.00

Giorni Festivi Mattina:
ore 7:00 - 09.30 - 11.30

Giorni Festivi Pomeriggio:
19.00

 
 



Il vero esilio per gli Ebrei, affermava don Tonino Bello, si ebbe quando essi cominciarono a sopportarlo. Una frase che resettata ad oggi suonerebbe: "L'esilio della coscienza civile di un Paese si ha quando i cittadini cominciano a sopportarlo”. Con un po’ di storia, intelligenza e umanità intendiamo provare, facendo fino in fondo la nostra parte, a dissipare quest’ombra, lasciando nuove tracce. Con in mano e nel cuore il Vangelo di Gesù Cristo e la Costituzione repubblicana del nostro Paese, come comunità cristiana intendiamo impegnarci a condurre una lotta non violenta accanto a chi, immigrato irregolare, indigente, precario, disoccupato, indifeso, muore di troppo lavoro, di poca sicurezza, di assenza di diritti, di mancanza di tutele sociali, di mafia.